TRA DUE MARI

C’era una linea che univa il Tirreno all’ Adriatico, la Civitavecchia- Orte - San Benedetto del Tronto, ma è stata dismessa. Stazioni abbandonate, binari arruginiti e l’incredibile storia delle 25 modernissime locomotive E491 (del costo di svariati miliardi di lire) che negli anni ’80 vennero collaudate e poi abbandonate senza mai entrare in servizio. E la tratta Urbino- Fano dismessa a favore di una linea di corriere che un gruppo di volonterosi cerca testardamente di rimettere in funzione.



Credits

Riprese:
Vittorio Antonacci
Consulenza:
Valentina Corvigno
Montaggio:
Susanna Scarpa
Musiche:
Pivio & A. Descalzi
Ottimizzazione suono e mix:
DG Media
Color correction:
NOISE VIDEO
Voce Off
Antonello Caporale
Nella puntata intervengono:

Lorenzo Pallotta 
(grafico, cultore dell'anagrafe delle tratte dismesse)
Carlo Bellagamba  
(farmacista e presidente dell'associazione per la rinascita della ferrovia nella Valle del Metauro)
Michele Mazza
(alla six di Caporale nella stazione di Fano -Ass. Ferrovia Valle Metauro)
Bruno Pezzullo
(barista alla stazione di Fossombrone)


Ringraziamenti per contributi fotografici e video

Nikko AV

Alessio Fangucci

Ernesto Imperato

Davide Porciello

Fabrizio Sozzi